SEO

SEO On-Site e SEO Off-Site, come iniziare?

Il SEO On-Site e Off-Site sono i due elementi fondamentali per l’ottimizzazione dei motori di ricerca(SEO).Per avere il massimo rendimento nell’ottimizzazione, ed ottenere così una miglior esposizione tra i risultati, bisogna capire la differenza tra questi due tipi di SEO.

SEO On-Site, cos’è?

Il SEO On-Site è un processo che si occupa di rendere il proprio sito web facile da usare e ben strutturato. Rendere la struttura del sito semplice , aiuta sia l’utente che sta visitando il sito, sia il motore di ricerca. Ma in che modo aiuta il motore di ricerca? Semplice, il SEO On-Site aiuta GOOGLE(o qualsiasi motore di ricerca) ad eseguire una scansione del sito, per ottenere informazioni ed elementi che consentiranno al tuo sito di ritrovarsi in una posizione alta dell’indice di ricerca. Risolvere i problemi del SEO On-Site è il primo passo per arrivare ad un’ottimizzazione perfetta del sito web.

SEO On-Site, come farlo funzionare

I mezzi fondamentaIi per “facilitare” il compito dei motori di ricerca sono i titoli e le descrizioni della pagina, che sono i primi elementi che vengono scansionati. Come si ottimizzano? Trovando delle parole che aiutino il motore di ricerca a capire di cosa parla il sito, il tutto si basa su delle semplici regole:

  • Un massimo di 60 caratteri per il titolo, 150 per la descrizione
  • Evitare di inserire parole chiave senza criterio, in modo che gli utenti e il motore di ricerca capiscano di cosa tratta il sito
  • Trovare dei titoli avvincenti in modo che le persone siano spronate a cliccare


Ovviamente il processo di ottimizzazione dei titoli può essere semplificato tramite l’uso di alcuni strumenti, uno di questi mezzi è SEMRUSH, una piattaforma che ti aiuterà a trovare delle query (parole chiavi) che si adatteranno perfettamente al tuo sito.


SEO Off-Site, la strategia vincente

Il SEO Off-Site è il passo successivo al SEO On-Site, e si occupa di promuovere il tuo sito tramite:

  • Pubblicità
  • Link che indirizzano gli utenti verso il tuo sito
  • Link building

Parliamo dell’ultimo punto, il link building. Immaginiamo che un’utente stia digitando una query nella barra di ricerca di google, ovviamente il motore di ricerca deve sapere come e in che posizione collocare i vari siti web; per fare ciò google si basa su molti fattori, tra cui i link che reindirizzano sul tuo sito web. Quali sono i modi migliori per diffondere i tuoi link? Attraverso il content marketing, solide tattiche di promozione e il social media marketing.Infine, avendo visto il SEO On-Site e il SEO Off-Site, possiamo concludere che sono entrambi fondamentali per ottenere un ottimo risultato, essendo entrambi due facce della stessa medaglia.

Related posts

Content Marketing: come iniziare?

admin

Che cos’è il Local SEO?

admin

Sitemap: cos’è e a cosa serve?

admin

Leave a Comment