SEO

Sitemap: cos’è e a cosa serve?

Oggi andremo a parlare in maniera dettagliata di uno degli elementi base che potranno fare al caso vostro per accrescere la visibilità del vostro sito web, la Sitemap.

Il concetto di sitemap

Innanzitutto, bisogna capire cosa sia in concreto una sitemap. Come si intuisce, è una vera e propria mappa. Questa contiene un file dove sono elencate le pagine del tuo sito web, come fosse una lista. Le sitemaps XML sono file che elencano gli URL del tuo sito che vuoi che i motori di ricerca eseguano la scansione e l’indicizzazione. Puoi specificare le tue sitemap XML per i motori di ricerca nel tuo file robots.txt o in Google Search Console/Bing Webmaster Tools. Le sitemap XML possono contenere liste di URL sul tuo sito o siti aziendali di grandi dimensioni possono creare un file di indice XML sitemap che si collega ad altre sitemap XML che in realtà contengono gli URL che si desidera indicizzare.

A cosa serve?

Come già detto, è un file contenente le vostre pagine web. Nello specifico, questa mappa permette di aiutare i motori di ricerca, tra cui Google, a capire come sia strutturato il tuo sito web. Inoltre fornisce informazioni su questi file come l’ultima data d’aggiornamento, un’eventuale presenza del sito in un’altra lingua o la frequenza di modifica di una pagina.

Perché è utile per i motori di ricerca?

Se siete in possesso di un sito web, in particolare di un sito web con molti contenuti ( clicca qui per capire come rendere conosciuto il tuo sito web), potrebbe essere difficile per un motore di ricerca captare tutte le informazioni presenti . Fornendo questo elenco “interno” tutto sarà agevolato.  È per questo motivo che vi consigliamo di inserire una sitemap all’interno del vostro sito web. Non è assicurato al 100% che il tutto verrà indicizzato, perchè il tutto avviene tramite algoritmi, ma per certo ci sarà una facilitazione e ne trarrete beneficio.

Ne esiste solo un tipo?

La risposta a questa domanda è No. Sono presenti molteplici tipi di mappa, tra cui quella HTML, XML, di immagini, video, news e mobile. Oggi andremo in particolare a capire la differenza tra il tipo HTML e XML, esaminando le due tipologie più comuni e fornendo degli esempi.

Sitemap HTML

Questa sitemap è stata concepita soprattutto per facilitare l’utente alla comprensione dei contenuti. Due sono le particolarità che la caratterizzano: la struttura gerarchica e il contenuto riassunto per logica. Immaginatevi come un sito web di elettronica. Sarà diviso per elettrodomestici, telefonia e così via. Cliccando su elettrodomestici si aprirà a sua volta una finestra contenente la divisione in forni, lavastoviglie, asciugatrici eccetera.

Sitemap XML

Questo tipo di sitemap è utilizzata dai proprietari o gestori di siti web per permettere ai motori di ricerca di capire quale sia il contenuto del sito. Quindi apparirà come un elenco in “codice” che ottimizzerà la visibilità del sito. Questo tipo di mappa è utile in particolare per l’ottimizzazione del vostro SEO.

Designed by Prisma Solution

Nota Importante
Assicurati che le tue sitemap XML siano pulite e non includano URL che non sono indicizzati, bloccati da robots.txt, canonicaled altrove, 404, reindirizzamento, ecc. Altrimenti rischi che i motori di ricerca ignorino le tue sitemap XML ritenendole di bassa qualità.

Queste sono le informazioni base per avere una prima conoscenza sulla sitemap. Mi raccomando, non dimenticate di inserirla!

Related posts

L’investimento del futuro: cos’è il web marketing?

admin

Che cos’è il Local SEO?

admin

Qualìè la differenza tra SEO e SEM?

admin

Leave a Comment